Mira!

Le Acrobate

Un progetto di community e networking che punta sull’empowerment femminile e sulla libertà di espressione. Nato per piacere, portato avanti con un pizzico di orgoglio.

A

Alcuni progetti nascono nelle trame della quotidianità, da bisogni che si ripetono, domande senza risposta, sensazioni condivise. Le Acrobate è uno di questi e nasce per celebrare la capacità di ognun* di noi di fare grandi e piccole acrobazie nella vita di oggi: rispondere a messaggi whatsapp che ti raggiungono ovunque, tentare analisi e previsioni del traffico sulla base di variabili orarie, accompagnare i figli, riprendere i figli, andare a lavoro, passare una giornata a lavoro, finire le commissioni familiari, cercare le chiavi in una borsa senza fondo, eccetera eccetera.

Le Acrobate è un progetto nato all’interno di Impact Hub Firenze che per molti anni è stata la nostra casa. Come spazio di collaborazione e coworking, IHF ospita eventi e meeting sui temi del lavoro e della formazione. La prima edizione delle Acrobate (2018) è stata pensata come un incontro dedicato al tema della conciliazione tra vita e lavoro. Scegliemmo da subito di dare un taglio leggero e lieve alla serata perché il nostro intento era quello di condividere e mettere insieme pensieri spontanei sulla complessità della vita di oggi, per molti aspetti (ancora troppo!) inospitale per le donne.

Contemporaneo, Conciliazione, Condivisione, Femminile sono tutti temi che interessavano e interessano ancora molto Mira!

Contemporaneo, Conciliazione, Condivisione, Femminile sono tutti temi che interessavano e interessano ancora molto Mira!

Per quella edizione di Acrobate invitammo 5 donne a raccontare la propria quotidianità STRAordinaria e l’attrice Gaia Nanni a fare da moderatrice. Gaia non solo accettò (e di questo la ringraziamo sempre!) ma scetenò una vera serata di risate e ironia intelligente su problemi piccoli e grandi, più o meno complicati. 

Il successo del primo incontro ci ha spinto a bissare l’anno dopo con nuove ospiti, donne, professioniste, personalità di settori e ambiti diversi, che con i loro racconti ci hanno fatto immergere nelle loro giornate, in fondo così simili alle nostre. Anche Gaia è tornata, al punto di diventare una sorta di madrina dell’iniziativa.

Dopo questi due appuntamenti, che hanno avuto anche la sponsorship del gruppo Women’s Network di Baker Hughes, avevamo raccolto molti feedback positivi e soprattutto ci siamo accorte di aver messo in connessione, in modo più o meno voluto, tante persone che poi hanno condiviso idee, progetti, altre possibilità.

Sapere che Le Acrobate aveva costruito un suo piccolo pubblico di riferimento ci ha spinto, nei mesi immobili della quarantena 2020, a mettere insieme nuove testimonianze di donne che potessero permetterci di ritrovarci e connetterci anche a distanza: da lì l’idea di lanciare una Home Edition con 4 interviste Live che per 4 martedì sera ci ha viste in ascolto di nuovi, incredibili racconti. Incredibili perché mai scontati, mai banali: autentici, spontanei, pieni di sfide superate con successo, errori e inciampi, insegnamenti, semplici verità che ci hanno aiutato ad atterrare in equilibrio, nonostante le acrobazie.

Le Acrobate sono un progetto ancora in divenire che vedrà nuove stagioni e nuovi sviluppi, in un moto perpetuo e costante che tende verso l’alto, inseguendo i sogni e le aspirazioni di ognun*, per poi riportarli, come ci piace fare, con un piede per terra.

mira-boutique-agency-comunicazione-firenze

Cosa abbiamo imparato

#1 – Il modo migliore per progettare un evento è pensarlo inizialmente per te e per le tue amiche. Se a te piace e se ci andresti, saprai farlo piacere anche agli altri!

#2 – Se hai 100 partecipanti confermati ma due ore prima dell’inizio si mette a piovere, i tuoi partecipanti reali saranno 50.

#3 – Organizza anche i dettagli, ma lascia uno spazio e un tempo aperto perché le persone siano libere di parlare di quello che vogliono (meglio se con un drink in mano).

#4 –  Se hai un budget tutto potrà venire meglio, ma non sarà il budget a decretare il successo di un evento.